FAQ Cure termali

Want create site? Find Free WordPress Themes and plugins.

CURE TERMALI: DOMANDE FREQUENTI

Per ulteriori informazioni vi invitiamo a consultare, all’interno di questo sito, le pagine Cure Termali e Ticket Cure Termali.

 

Devo prenotare i trattamenti o posso presentarmi direttamente alle Terme?
La prenotazione è consigliata per la fangobalneoterapia: almeno 15 giorni prima del giorno di inizio (per i mesi di giugno e settembre anche 20/30 giorni prima). Per le cure inalatorie che si effettuano solo al mattino (dal lunedì al sabato) dalle 8.00 alle 10.00 è necessario prenotare solo la visita medica di accettazione.

 

Posso usufruire di cure inalatorie e fangobalneoterapia nello stesso anno col pagamento del solo ticket?
No, tranne le categorie protette. Il Servizio Sanitario Nazionale concede un solo ciclo di terapie nell’anno solare. Chi desidera effettuarle entrambe potrà usufruire di uno sconto del 20% sul secondo ciclo di cure termali.

 

Sono un medico/operatore del settore termale/turistico: dove posso trovare informazioni più approfondite?
Vi invitiamo a contattarci telefonicamente (+39 0565 914680) o via mail (info@termeisoladelba.it): riceverete documentazione informativa dettagliata.

 

Ho una mutua privata/assicurazione. Come posso ottenere il rimborso delle terapie?
Le Terme San Giovanni Isola d’Elba sono convenzionate con il Servizio Sanitario Nazionale, quindi con la presentazione dell’impegnativa del medico di famiglia si ha diritto ad un ciclo di cure all’anno (fangobalneoterapia o cure inalatorie) con il pagamento del solo ticket, se dovuto (in base all’età e al reddito). Coloro che desiderano usufruire di più cicli o di terapie non convenzionate (massaggi, riabilitazione, ecc.) possono richiedere alla propria mutua/assicurazione il rimborso presentando la fattura delle prestazioni effettuate, allegata alla richiesta medica (consultare la propria mutua/assicurazione per gli adempimenti burocratici relativi).

 

C’è un numero minimo di trattamenti da fare?
Anche uno solo, ma affinché il ciclo sia considerato curativo è necessario un numero minimo di prestazioni (6). Se prescritte dal medico sono esenti da IVA.

Posso andare al mare dopo essermi sottoposto alle terapie?
Sole e mare sono un valido complemento alle terapie. È necessario un solo accorgimento: nelle ore immediatamente successive alla fangoterapia è fortemente sconsigliato immergersi in mare (soprattutto se la temperatura dell’acqua è inferiore ai 28°C o nel caso di forte ventilazione): è preferibile infatti attendere almeno 6-8 ore per non interrompere la reazione al fango. Di conseguenza, se si effettua la terapia nel tardo pomeriggio è possibile fare il bagno in mare al mattino o nel primo pomeriggio. Al contrario, se l’appuntamento per la terapia è al mattino si potrà fare il bagno nel tardo pomeriggio.

 

Dopo 2-3 applicazioni di fango si sono risvegliati dolori vari o sono comparsi dolori che prima non avevo. È normale?
Uno degli effetti della fangoterapia, durante i primi giorni, è proprio quello di scatenare leggere reazioni dolorose nelle sedi che in seguito beneficeranno maggiormente dell’applicazione del fango. Per questo è importante che le applicazioni siano il più possibile consecutive: il Servizio Sanitario Nazionale riconosce 12 sedute, con la sola interruzione della domenica (chiusura settimanale dello stabilimento termale).

Did you find apk for android? You can find new Free Android Games and apps.